ACCORDO AMI – POLITECNICO DI BARI PER LA FORMAZIONE, RICERCA E SPERIMENTAZIONE

Il Politecnico di Bari ha firmato con l’Aeronautica Militare l’accordo quadro finalizzato a sviluppare sinergie nell’ambito della formazione, ricerca e sperimentazione, in particolare del settore aerospaziale.

L’accordo pone le basi per future collaborazioni specifiche, utili a creare nuove professionalità ed attrarre i giovani talenti – ha spiegato Francesco Cupertino, Magnifico Rettore del Politecnico barese -. L’attenzione del Politecnico verso il settore aerospaziale è testimoniato già da diversi anni, avendo avviato il corso di laurea in Ingegneria dei sistemi aerospaziali e, da quest’anno, il corso di dottorato di ricerca in Ingegneria e scienze aerospaziali attraverso i quali, sicuramente, ci potranno essere interazioni con l’Aeronautica Militare nell’ambito della formazione e della ricerca”.

Il protocollo d’intesa si concretizzerà nell’organizzazione di workshop, seminari, lezioni a favore di studenti, dirigenti, funzionari ed operatori e di lectio magistralis di alti rappresentanti delle parti ed eventi similari rivolti a tematiche di interesse comune. Saranno sviluppati, inoltre, progetti formativi e iniziative di job placement, tirocini pratici e stage a favore di studenti e di dipendenti che avranno come oggetto l’acquisizione della conoscenza di realtà produttive diverse dalla propria al fine di completare il percorso formativo accademico o professionale.

Il Politecnico di Bari ha firmato con l’Aeronautica Militare l’accordo quadro finalizzato a sviluppare sinergie nell’ambito della formazione, ricerca e sperimentazione, in particolare del settore aerospaziale.

L’accordo pone le basi per future collaborazioni specifiche, utili a creare nuove professionalità ed attrarre i giovani talenti – ha spiegato Francesco Cupertino, Magnifico Rettore del Politecnico barese -. L’attenzione del Politecnico verso il settore aerospaziale è testimoniato già da diversi anni, avendo avviato il corso di laurea in Ingegneria dei sistemi aerospaziali e, da quest’anno, il corso di dottorato di ricerca in Ingegneria e scienze aerospaziali attraverso i quali, sicuramente, ci potranno essere interazioni con l’Aeronautica Militare nell’ambito della formazione e della ricerca”.

Il protocollo d’intesa si concretizzerà nell’organizzazione di workshop, seminari, lezioni a favore di studenti, dirigenti, funzionari ed operatori e di lectio magistralis di alti rappresentanti delle parti ed eventi similari rivolti a tematiche di interesse comune. Saranno sviluppati, inoltre, progetti formativi e iniziative di job placement, tirocini pratici e stage a favore di studenti e di dipendenti che avranno come oggetto l’acquisizione della conoscenza di realtà produttive diverse dalla propria al fine di completare il percorso formativo accademico o professionale.

“Questo accordo-quadro pone le basi per una collaborazione importante tra l’Aeronautica Militare ed un polo universitario di rilievo come quello del Politecnico di Bari. Tanto più importante perché Bari è sede del Comando delle scuole dell’Aeronautica Militare, responsabile della selezione, reclutamento, formazione ed addestramento del personale militare dell’arma azzurra – ha aggiunto Aurelio Colagrande, Comandante delle Scuole dell’Aeronautica Militare/3ª Regione Aerea di Bari -. La firma di oggi rappresenta per le due istituzioni una grande occasione di cooperazione nell’ambito scientifico, nelle attività di ricerca, consulenza e formazione. Mettere a fattor comune le competenze e le professionalità dell’Aeronautica Militare e del mondo accademico del territorio permette di creare le giuste occasioni di crescita sistemica a servizio del Paese.”