ACI WORLD: CONTINUA CRESCITA PASSEGGERI A GIUGNO. RALLENTA CARGO

A giugno i passeggeri in transito negli aeroporti di tutto il mondo sono cresciuti del 7,2%. Nei primi sei mesi dell’anno, invece, la crescita è stata del 6,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, in linea quindi con l’aumento registrato nel 2017, che era stato del 7%. In rallentamento, invece, la crescita del traffico merci, che a giugno ha segnato un +2,3% rispetto allo stesso mese 2017, mentre la crescita registrata nei primi mesi dell’anno è stata del 4,8%.
Questi i dati principali che emergono dal report diffuso dal Consiglio internazionale degli aeroporti (ACI World) in merito alla circolazione di passeggeri e merci negli aeroporti dei cinque continenti.

I due mercati principali per il cargo aereo, l’Asia Pacifico per quanto riguarda gli scambi internazionali e il Nord America per quelli interni, stanno rallentando a casa della guerra commerciale messa in atto da Stati Uniti e Cina. “Anche se il traffico passeggeri sta continuando a crescere in maniera robusta, la minaccia di una maggiore incertezza economica continua a incombere sul settore del trasporto aereo – ha commentato Angela Gittens, direttore generale di ACI World -. La crescente minaccia protezionista in atto tra le maggiori potenze commerciali del mondo potrebbe andare avanti fino alla fine dell’anno. E le barriere alla libera circolazione potrebbero soffocare ulteriormente il traffico merci”.

Sebbene sia il traffico internazionale che quello domestico abbiano riportato ottimi risultati, è il primo a crescere maggiormente, +7,3%, mentre il traffico interno è cresciuto mediamente del 5,9%.

Nei primi sei mesi dell’anno l’Asia Pacifico ha registrato una crescita costante,dell’8,6%; a seguire, ottimi risultati anche per Europa e Nord America, rispettivamente, +6,7% e +5,2%. Ottimi anche i numeri registrati dall’Africa, in crescita dell’11,2% mentre l’America Latina ha riportato un +4,4%. Più contenuta la crescita registrata in Medio Oriente, appena dello 0,7%.