DIFESA: TRENTA IN MONTENEGRO PER RAFFORZARE I RAPPORTI

Visita ufficiale del Ministro Elisabetta Trenta in Montenegro, Paese che celebra il secondo anniversario dall’ingresso nell’Alleanza Atlantica, Nato.

Nell’occasione il Ministro ha incontrato il Presidente della Repubblica, il Primo Ministro e il Ministro della Difesa. Colloqui incentrati sull’importanza di sostenere l’ingresso del Montenegro nell’Unione Europea quale passo fondamentale per garantire una stabilizzazione dei Balcani.

Sul tavolo anche l’auspicio che tra Italia e Montenegro si possano rafforzare ancora di più i già ottimi rapporti di amicizia, anche alla luce del mutamento socio-politico dello scenario internazionale caratterizzato da profondi cambiamenti geopolitici.

Al suo arrivo a Podgorica, la titolare del Dicastero è stata accolta dall’Ambasciatore d’Italia in Montenegro, Luca Zelioli. Ha quindi incontrato il Ministro della Difesa, Predrag Bošković.

“Un colloquio cordiale durante il quale entrambi i Ministri hanno evidenziato gli eccellenti rapporti bilaterali esistenti tra i due Paesi, legami storici rafforzati dalla comune appartenenza alla NATO. – si legge nella nota diffusa dal Ministero della Difesa Italiano -. Durante l’incontro è emersa la volontà di rafforzare la cooperazione in ambito Difesa e delle relazioni industriali bilaterali”.

Successivamente, il Ministro Trenta è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica, Milo Dukanović.

“Al centro del colloquio la stabilizzazione dei Balcani, che trarrebbe linfa dall’adesione del Paese all’Unione Europea. Da qui l’appoggio dell’Italia, ribadito del Ministro Trenta, ad un’integrazione in ambito UE del Montenegro – ha concluso la nota del Ministero -. Temi emersi anche durante l’ultimo incontro della giornata, con il Primo Ministro Duško Marković. Evidenziata, inoltre, l’importanza di una maggior cooperazione industriale, di far cresce gli investimenti e i progetti per contribuire alla crescita ed allo sviluppo del Paese”.