IDENTIFICATION FRIEND/FOE: LEONARDO SUPPORTA LA JGSDF NEL PASSAGGIO AL MODO V

Leonardo SpA fornirà, insieme con il “prime contractor” Japan Radio, gli equipaggiamenti di identificazione amico/nemico aggiornati al Modo V, per 4 piattaforme della Japan Ground Self Defence Forces – JGSDF.

Grazie a questo accordo l’ex Finmeccanica svilupperà l’interrogatore Identification Friend/Foe – IFF a standard Modo V M426-LPI e la componente crittografica SIT-2010, assicurando così alla Difesa giapponese il supporto per poter essere in linea con il programma che prevede il passaggio delle diverse Forze armate alleate al nuovo standard entro giugno 2020.

“La tecnologia IFF è fondamentale per la sicurezza di tutte le operazioni militari, in quanto consente agli equipaggi di riconoscere le forze amiche e di identificare quelle potenzialmente ostili. Il Modo V è lo standard più recente e avanzato, che utilizza tecniche crittografiche allo stato dell’arte per proteggere i sistemi dall’inganno elettronico degli avversari – si legge nella nota diffusa dall’Azienda italiana -. Leonardo aveva già consegnato alla Difesa giapponese l’interrogatore SIT-422/5J. La nuova fornitura offrirà una capacità completa pronta per lo standard Modo V, il tutto in un pacchetto compatto e leggero”.

Leonardo è stata la prima società “non statunitense” a fornire nel 2016 apparati di identificazione alla JGSD Forces. Da allora l’ex Finmeccanica, in collaborazione con la società Japan Radio, è diventato uno dei principali fornitori per il Ministero della Difesa giapponese della tecnologia IFF Modo V.