ITALIA RIELETTA IN CONSIGLIO UNIONE INTERNAZIONALE TELECOMUNICAZIONI

Nel corso della Conferenza Plenipotenziaria dell’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni – ITU, in corso dal 29 ottobre al 16 novembre a Dubai, l’Italia è stata rieletta al Consiglio dell’Organizzazione con 168 voti.

“Dopo una serrata competizione, il nostro Paese ha ottenuto il secondo maggior numero di voti a livello mondiale, pari al 95% dei Paesi votanti, e il primo nella Regione dell’Europa Occidentale, superando ampiamente il risultato ottenuto nel corso del 2014 – si legge nella nota stampa diffusa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – . Il successo della candidatura dell’Italia, membro fondatore dell’ITU, testimonia il particolare contributo che il nostro Paese fornisce al comparto delle telecomunicazioni, grazie ad un’intensa attività di promozione e diffusione delle reti di telecomunicazioni attraverso le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione”.

La rielezione è il risultato della capillare campagna portata avanti negli scorsi mesi attraverso la Rete diplomatica all’estero ed è anche attribuibile alla fattiva e continua collaborazione tra il Ministero dello Sviluppo Economico e la Farnesina.