PRESENTATO IL PROGETTO ENAC ACADEMY PER L’AVIAZIONE CIVILE

È stato presentato, presso la Direzione Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile – ENAC, il progetto ENAC Academy per l’Aviazione Civile.

L’obiettivo principale dell’Academy è lo sviluppo della cultura aeronautica e la promozione dell’aviazione civile, come previsto dalla mission dell’Ente, attraverso la costruzione di percorsi di alta formazione e la creazione di un network of excellence da realizzare in sinergia con Università, soggetti istituzionali o privati titolari di know how aeronautico di livello internazionale.

“I lavori sono stati introdotti dal Direttore Generale dell’ENAC, Dott. Alessio Quaranta, cui sono seguiti gli interventi del Vice Direttore Generale, Ing. Alessandro Cardi, del Direttore Centrale Sviluppo Organizzativo, Dott. Mauro Campana, del Direttore Centrale Vigilanza Tecnica, Dott. Roberto Vergari, e si sono conclusi con l’intervento del Direttore Regolazione Security, Dott.ssa Raffaella Marciani – si legge nella nota dell’Ente italiano -. La visione e le linee essenziali del progetto sono state presentate dal Vice Direttore Generale, Ing. Alessandro Cardi, che ha tracciato un quadro sul ruolo che l’ENAC deve ricoprire a favore delle esigenze formative dell’industria, garantendo anche le richieste che derivano dagli accordi internazionali di cooperazione e dalla necessità di aggiornamenti rispetto all’evolversi della normativa del settore”.

Il Direttore Centrale Sviluppo Organizzativo, Dott. Mauro Campana, è intervenuto in merito al piano triennale della formazione dell’Ente e ai progetti di aggiornamento del piano stesso.

Il Direttore Centrale Vigilanza Tecnica, Dott. Roberto Vergari, ha presentato i principali aspetti progettuali e di realizzazione dell’Academy e la scelta del luogo, l’Aeroporto dell’Urbe, in cui già insistono realtà di alta formazione aeronautica e accademica, come la Scuola di Ingegneria Aerospaziale dell’Università Sapienza di Roma.
Il Direttore Regolazione Security, Dott.ssa Raffaella Marciani, ha illustrato il percorso, già avviato, con la formazione dedicata ai temi di security, che verrà sviluppato nell’Academy.