SICUREZZA DEL VOLO: RAFFORZATA LA COLLABORAZIONE ANSV-AMI

Lo Stato Maggiore dell’Aeronautica ha sottoscritto con l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo – ANSV il nuovo protocollo d’intesa finalizzato al miglioramento della sicurezza del volo ed alla prevenzione degli incidenti aerei.

la nuova intesa firmata con l’AMIparte dalla esperienza più che positiva maturata in questi anni in sede di applicazione del protocollo in scadenza e tende ad assicurare, in linea con gli orientamenti nazionali, la massima sinergia tra le organizzazioni statali, con l’obiettivo principale di aumentare l’efficienza delle pubbliche istituzioni e ridurre i costi – ha detto a Spazio-News Magazine, Bruno Franchi, Presidente dell’ANSV –. Tale protocollo renderà ancora più incisiva e proficua la collaborazione tra l’Agenzia e la Forza Armata, favorendo il miglioramento dell’attività di prevenzione degli incidenti e quindi della sicurezza del volo, tramite la messa a fattore comune delle rispettive competenze, tecnologie ed esperienze in materia. Tale protocollo avrà anche positive ricadute di immagine per l’Italia a livello internazionale e Comunitario”.

Il protocollo, che sostituisce quello in scadenza, prevede il rafforzamento del positivo rapporto di collaborazione istituzionale già in essere, tramite la reciproca e tempestiva condivisione, nel campo della prevenzione, di informazioni e dati riguardanti l’attività di volo civile e militare e, per gli aspetti investigativi, delle specifiche esperienze professionali. 

“L’accordo si inserisce nel contesto di collaborazione istituzionale fra comparti della Pubblica Amministrazione e consentirà all’Agenzia di far fronte, in maniera più efficace e tempestiva, all’assolvimento dei propri compiti d’istituto contribuendo anche a rafforzare ulteriormente i positivi rapporti di collaborazione da tempo instaurati con l’AM – Ha aggiunto il Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Luca Goretti -. Lo scambio di esperienze nel settore della sicurezza del volo e la condivisione delle informazioni contribuirà, inoltre, alla valorizzazione delle attività formative ed operative del personale della Forza Armata che avrà l’opportunità di avvalersi delle strutture e dei laboratori dell’Agenzia”.