SPACE ECONOMY, ASI: TUTTO PRONTO PER NSE 2019

Tre giorni dedicati alla nuova economia dello spazio. Roma ospita da domani 10 al 12 dicembre nei padiglioni della Fiera Roma la prima edizione della Expo dello spazio, l’evento che vede coinvolto anche Spazio-News Magazine in qualità di media partner. 

Alla Fiera Roma convergeranno i vertici delle principali Agenzie spaziali per ragionare sulle nuove potenzialità dell’economia del sistema spaziale anche alla luce della recente Ministeriale di Siviglia del 29 e 30 novembre.

L’evento è ideato e organizzato da Fiera Roma insieme alla Fondazione Amaldi quest’ultima nata da un progetto di ricerca applicativa tra l’Agenzia Spaziale Italiana – ASI e il Consorzio di Ricerca Hypatia.

Appuntamento con la cerimonia inaugurale alle ore 9.00 con l’On. Riccardo Fraccaro, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gian Paolo Manzella, Sottosegretario di Stato al MISE, Manlio Di Stefano, Sottosegretario di Stato al MAECI, On. Lorenza Bonaccorsi, Sottosegretario di Stato al MIBACT, Fulvio Esposito, Capo della Segreteria Tecnica del MIUR, Niccolò Invidia, XI Commissione Interspazio della Camera dei Deputati, Paolo Orneli, Assessore Sviluppo Economico della Regione Lazio, Giorgio Saccoccia, Presidente Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, Chair NSE Expoforum 2019 – Comitato Scientifico e Pietro Piccinetti, Chair NSE Expoforum 2019 – Comitato Organizzativo.

La giornata di apertura ospiterà inoltre la tavola rotonda tra i vertici delle principali Agenzie spaziali (martedì 10 alle ore 10.20) alla quale parteciperanno il Direttore Generale dell’ESA Johann-Dietrich Wörner, il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia, il Presidente del Cnes Jean-Yves Le Gall, il Presidente dello International Astronautical Federation Pascale Ehrenfreund, il Capo dell’Ufficio spaziale svizzero Renato Krpoun e il Direttore e il Direttore di Centro per lo Sviluppo Tecnologico Industriale spagnolo Juan Carlos Cortes.

Il 12 dicembre è previsto dalle ore 10 il workshop “SPAZIO agli intangible asset. I brevetti come elemento fondamentale per la crescita delle aziende spaziali”. L’evento è organizzato dall’ASI e dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico. L’obiettivo dell’incontro è quello di rafforzare e stimolare la cultura dei brevetti come strumento di valorizzazione dell’innovazione; esperti, consulenti e IP Manager del settore dello Spazio, a partire da Agenzie, industrie, università, start-up e studi di consulenza illustreranno le best practices in tema di protezione e gestione dei titoli di proprietà intellettuale. L’appuntamento si inserisce anche nell’ambito delle attività dell’Accademia-UIBM, spazio di confronto della comunità che si occupa dei temi della proprietà industriale.

L’ASI è inoltre parte dell’appuntamento che si svolgerà, nella prima giornata, il 10 dicembre alle 11.45 e che avrà come tema “l’ASI e la Space Economy attraverso i suoi investimenti azionari aziendali e schemi PPP”. Fin dalla sua istituzione l’Agenzia Spaziale Italiana, al fine di sviluppare le attività per l’adempimento della propria missione ha avuto la possibilità di creare o partecipare a società, consorzi o fondazioni con soggetti pubblici e privati. Questo approccio di partenariati pubblico-privato è stato visto anche per un corretto sfruttamento economico dei programmi spaziali. Oggi le società affiliate ASI promuovono servizi innovativi e contribuiscono all’attività dell’Agenzia nella ricerca applicata, nel trasferimento di tecnologia, nelle applicazioni integrate e nell’innovazione legata allo spazio in generale.

La tavola rotonda vuole mostrare un sistema economico spaziale più ampio dell’Agenzia Spaziale Italiana e delle sue consociate / consorzi / fondazioni e il contributo all’attività dell’Agenzia nel campo dell’Economia Spaziale, inclusi modi di interazioni reciproche, migliori pratiche, pro e contro di tale approccio PPP. Alla tavola rotonda parteciperanno, oltre al presidente dell’ASI Saccoccia, Mauro Piermaria, Responsabile ASI Organi e Partecipate, Massimo Comparini, Amministratore delegato di e-Geos, Vincenzo Giorgio Amministratore delegato di ALTEC, Giuseppe Morsillo, Presidente del CIRA, Andrea Preve, Amministratore delegato di Spacelab e Maria Cristina Falvella, Presidente della Fondazione E. Amaldi