VERSILIA YACHTING RENDEZ-VOUS: ALL’INSEGNA DELL’INNOVAZIONE

Il mondo della nautica si ritrova a Viareggio dal 9 al 12 maggio per l’appuntamento con il Versilia Yachting Rendez-vous, Salone internazionale giunto alla III edizione.

La manifestazione, organizzata da Fiera Milano con il supporto del partner strategico Nautica Italiana, è in collaborazione con il Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, con il sostegno e il supporto di Regione Toscana, Toscana Promozione e Comune di Viareggio, con il patrocinio del Comune di Forte dei Marmi, Comune di Lucca e  Comune di Pietrasanta.

“Il Versilia Yachting Rendez-vous rappresenta la più alta espressione della creatività e della qualità di un comparto di punta del nostro Paese che, nel suo insieme, vale oltre 3,88 miliardi di euro, occupa oltre 19.600 addetti ed esporta circa l’83% della produzione – si legge nella nota diffusa dagli organizzatori del Salone -. Un evento irrinunciabile per i molti visitatori professionali attesi e un’occasione unica di business per gli espositori che, lungo la darsena Italia e la darsena Europa, in una location unica all’interno del vivo distretto nautico di Viareggio, presenteranno un’offerta completa, ricca di contenuti e qualità, design e innovazione, tecnologia e artigianalità, grazie alla presenza di brand storici della cantieristica italiana che, proprio in Toscana e in Versilia, hanno un forte insediamento e una consolidata tradizione.

Si arricchisce e migliora il layout espositivo della manifestazione che anche quest’anno riconferma la presenza della sezione Tender & Toys e si completa con le nuove aree Luxury Tenders & Ribs e l’area Broker. Questi due spazi, collocati rispettivamente in darsena Europa e in darsena Italia, verranno identificati con soluzioni cromatiche ad alta visibilità. Tra le novità anche la Banchina dell’Innovazione, una nuova area che sorgerà nella darsena Europa dove sarà possibile ammirare imbarcazioni dall’alto tasso tecnologico come il prototipo del drone marino Sand, cofinanziato da Regione Toscana e realizzato attraverso la partnership tra Effebi, Meccano Engineering e IDS Ingegneria Dei Sistemi, oppure esempi virtuosi in campo di sostenibilità applicati alla nautica.

Grande novità per l’edizione 2019 è infatti la piattaforma My Matching, un innovativo sistema di match-making a cura di Fiera Milano, a disposizione degli espositori  e di operatori del settore selezionati. Attraverso la piattaforma, sarà possibile ricercare gli operatori e i produttori di proprio interesse e fissare appuntamenti per i giorni di manifestazione prima che l’evento abbia inizio.

“Si tratta di un vero e proprio strumento creato per favorire il dialogo B2B e promuovere l’incontro tra domanda e offerta, attraverso opportunità di business concrete – – prosegue la nota stampa –. Grazie a My Matching, infatti, l’espositore può conoscere e contattare prima della manifestazione i buyer selezionati da Fiera Milano e fissare gli appuntamenti in largo anticipo, ottimizzando così il tempo dedicato al business durante l’evento espositivo. Inoltre la piattaforma My Matching rimarrà aperta anche dopo la manifestazione per permettere ad espositori e buyer di mantenersi in contatto”.

Il crescente successo delle due precedenti edizioni ha portato al debutto sulle banchine di Viareggio di altri nomi di spicco del diporto italiano. Tra i nuovi espositori spiccano: Absolute, produttrice di yacht di lusso nelle categorie Fly, Sport e dislocanti veloci dai 40 ai 73 piedi che sarà presente con il dealer Officine Nautica Italia, Permare, cantiere con focus su motoryacht e superyacht, Cranchi, azienda produttrice di natanti e imbarcazioni di alta qualità, Cantiere Rossini, specializzato in refitting e assistenza a yacht di tutte le dimensioni, Solaris Yacht, azienda leader nella costruzione e progettazione di yacht su misura, Honda Marine, il ramo dedicato al diporto della grande casa motoristica giapponese e, per la prima volta in assoluto, anche Mapei, per vernici e rivestimenti. Tra i marchi stranieri, si segnalano i nuovi ingressi di Atlas Marine System, azienda leader nei sistemi di alimentazione elettrica marina e convertitori, Luxury Water Toys, azienda dedicata al segmento tender & toys e The Yacht Group, leader nel campo degli accessori e produttore di controller marini per il comando di grandi imbarcazioni. Il respiro internazionale della manifestazione sarà rafforzato anche dalla partecipazione di una qualificata selezione internazionale di giornalisti e buyer, grazie al contributo dell’Agenzia ICE e del Ministero dello Sviluppo Economico.

Accanto ai nuovi nomi, spiccano le riconferme del Gruppo Azimut-Benetti, Baglietto, Fincantieri Yachts, Perini Navi e Sanlorenzo Yacht, storici marchi presenti fin dalla prima edizione del VYR; Cantieri Navali Codecasa, Cantieri di Sarnico, Cerri Cantieri Navali, Fabiani Yacht e Gp Yachts che rappresentano la massima espressione cantieristica italiana nel mondo e il segmento dei maxi-rib rappresentato da aziende leader del settore come Sacs e Lg Anvera.