SPAZIO, LUIGI DI MAIO: CHELI ENTRA NEL CDA DELL’ASI

Maurizio Cheli, già astronauta, pilota collaudatore e imprenditore del settore aeronautico, entrerà del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Spaziale Italiana – ASI.

A dirlo è il vice-premier Luigi Di Maio, in qualità di Ministro dello Sviluppo, in vista della prima riunione del Comitato interministeriale per le politiche relative allo spazio e alla ricerca aerospaziale, l’organismo a cui la nuova legge affida il compito di definire gli indirizzi del governo in materia spaziale e aerospaziale.

“Nella seduta del sei settembre, il Comitato, dovrà tra le altre cose valutare i nuovi componenti del Cda, oltre a Cheli quelli indicati dai ministri della Difesa, degli Esteri e dell’Economia – si legge nella nota stampa pubblicata dall’Agenzia Spaziale Italiana -. Dopo la valutazione sarà poi il MIUR come ministero vigilante a procedere al decreto di nomina”.

Astronauta, pilota collaudatore, imprenditore del settore aeronautico, Maurizio Cheli aveva volato nel 1996 a bordo dello Space Shuttle Columbia partecipando alla missione STS-75 Tethered Satellite. Da Maggio è componente del Cda del CIRA di Capua. Annunciando il nome dell’astronauta, Di Maio ha sottolineato che “Cheli è un’eccellenza italiana e il nostro governo ha deciso di valorizzare al massimo le sue competenze. Un piccolo passo per Maurizio Cheli, un grande passo per la meritocrazia in questo Paese. Finalmente le persone giuste al posto giusto. Facciamo i migliori auguri a Maurizio per il nuovo incarico!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.