AMI, INNOVAZIONE: AL VIA LA VERSIONE ALPHA DEL SISTEMA SMART WING

È partito ufficialmente presso il 4° Stormo dell’Aeronautica Militare, la fase di testing del sistema Smart Wing, il progetto promosso dal Comando Logistico che rimodella l’ecosistema informatico dei Reparti di Forza Armata nella gestione delle attività quotidiane.

Nato con lo scopo di ottimizzare le risorse e massimizzare efficienza, sostenibilità e sicurezza dei sistemi informatici, Smart Wing costituisce un approccio all’avanguardia che utilizza tecnologie innovative per aggregare e analizzare i dati disponibili, rendendo gli attuali sistemi interoperabili tra loro.

“Un nuovo progetto, rivoluzionario sotto molti aspetti, che manifesta ancora una volta l’intenzione dell’Aeronautica Militare di essere una Forza Armata al passo con i tempi e pronta ad affrontare le sfide tecnologiche in atto – si legge nella nota diffusa dall’Aeronautica Italiana -. Smart Wing è infatti caratterizzato da un innovativo approccio di sviluppo software, dove il concetto di sicurezza, riferito agli attacchi e alle vulnerabilità impreviste, viene preso in considerazione già nelle fasi iniziali del programma. Security by design è infatti l’espressione con la quale si fa riferimento ad una metodologia più efficace dove, già in fase di progettazione, è possibile identificare le soluzioni migliori adattando, dove necessario, lo sviluppo del software ai parametri di sicurezza”.

Il 4° Stormo di Grosseto, individuato dal Comando Squadra Aerea come ente pilota per testare la versione Alpha del nuovo sistema, ha ospitato, dal 26 al 28 gennaio 2021, un team del ReSIA – Reparto Sistemi Informativi Automatizzati e del Reparto Gestione ed Integrazione Sistemi di Comando e Controllo – ReGISCC, che ne ha curato gli aspetti tecnici dell’iniziale fase di testing. I risultati raccolti hanno permesso di verificare, in particolare, due moduli di pianificazione e programmazione dell’attività di volo ed il modulo per la gestione delle predisposizioni per l’impiego del personale in operazioni fuori dai confini nazionali.

Nel corso dell’anno è previsto un graduale inserimento del sistema Smart Wing nelle realtà dello Stormo, al fine di standardizzare e rendere interoperabili i software e data base che i Reparti dell’Aeronautica Italiana utilizzano per la gestione delle attività, superando così la necessità di dover inserire più volte lo stesso dato in sistemi diversi, rallentando il conseguente accesso alle informazioni e l’attività decisionale.

Il programma prevede ulteriori test della versione Beta in altri enti del Comando Squadra Aerea, con il successivo rilascio della versione 1.0 a tutti i Reparti Operativi dell’Aeronautica Militare.

Un pensiero su “AMI, INNOVAZIONE: AL VIA LA VERSIONE ALPHA DEL SISTEMA SMART WING

I commenti sono chiusi.