AMI, TLP DI ALBACETE: CONCLUSO PRIMO FLYING COURSE 2020

La scorsa settimana, presso il Tactical Leadership Programme – TLP di Albacete in Spagna, si è concluso il primo Flying Course 2020, durante il quale 2 equipaggi del 4° Stormo di Grosseto hanno conseguito la qualifica di Mission Commander.

Al corso hanno preso parte personale e assetti provenienti da cinque Nazioni, tra cui Italia, Spagna, Germania, Grecia e Francia, per un totale di 32 velivoli fra “Blue Air“, “Red Air” ed assetti di supporto.

“Per l’Aeronautica Militare hanno partecipato all’addestramento di volo 2 equipaggi del 4º Stormo di Grosseto con velivoli Eurofighter svolgendo attività di tipo air-to-air. Il team italiano ha, tra l’altro, fornito supporto al corso nelle missioni Combat Search and Rescue – CSAR e Unconventional Assistent Recovery – UAR, congiuntamente ad assetti francesi, 2 elicotteri HH-139 dell’82° Centro CSAR di Trapani e dell’85° Centro CSAR di Pratica di Mare ed un Extraction Team del 17° Stormo di Furbara – si legge nella nota diffusa dall’AMI -.  La missione di Unconventional Assistent Recovery ha inoltre visto la partecipazione di un C-130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa che, congiuntamente ad un C-130 statunitense, è stato impiegato quale assetto primario destinato al recupero di personale isolato in ambiente non permissivo”.

Elemento di novità di questo Flying Course è stato il nuovo spazio aereo che, grazie alle ampliate dimensioni, ha permesso di incrementare il fighting time e di proporre scenari che hanno richiesto una maggiore esposizione in territorio ostile, testando al meglio le capacità degli assetti partecipanti.