COVID-19: ANCHE IL CSG BLOCCA TUTTE LE ATTIVITÀ PER I PROSSIMI LANCI

Il CSG – Centre Spatial Guyanais, in attuazione delle disposizioni del Governo Francese per il contrasto al COVID-19, ha deciso di sospendere temporaneamente le attività di preparazione dei prossimi lanci dalla base di Kourou.

“A tal proposito, Avio precisa che è in contatto continuo con le autorità locali in Guyana per garantire le massime condizioni di sicurezza sia per il proprio personale alla base che per il lanciatore Vega, peraltro già integrato sulla rampa di lancio per il volo n.16 previsto per la fine di marzo, predisponendosi a riprendere le attività di preparazione del lancio appena possibile – si legge nella nota diffusa dal costruttore italiano -. Avio comunica, inoltre, di aver tempestivamente attuato nei siti produttivi una serie di misure di contrasto del COVID-19 in applicazione della normativa in vigore al fine di mitigare i potenziali rischi connessi alla prosecuzione in sicurezza delle attività industriali”.

Su tali misure Avio SpA ha raggiunto, nella giornata di ieri, un accordo con le rappresentanze sindacali, in ossequio a quanto previsto dal Protocollo condiviso a livello nazionale dalle parti sociali il 14 marzo, che prevede tra l’altro il massimo utilizzo possibile di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza e l’incentivo alle ferie e ai congedi retribuiti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva.