DIFESA, CYBER SECURITY: TOFALO VISITA LA SEDE DEL COMANDO PER LE OPERAZIONI IN RETE

Il Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo si è recato in visita, la scorsa settimana, alla sede del Comando per le Operazioni in Rete – COR.

“Un progetto innovativo, di importanza strategica per la sicurezza cibernetica del Dicastero e delle Forze Armate”. ha detto Tofalo, che ne ha seguito i lavori fin dall’inizio del suo mandato nel 2018 in virtù della delega in materia di cyber security. Infatti, dopo poco più di un anno, al termine di uno studio complesso e articolato portato avanti in seno al Gruppo di Progetto C5ISR, il 9 marzo 2020, il Comando ha preso vita sotto la guida dell’ammiraglio Ruggiero Di Biase, alle dirette dipendenze del Capo di Stato Maggiore della Difesa.

“Attraverso una progettualità straordinaria siamo riusciti a costruire un qualcosa che sono certo sarà utile e fondamentale per la Difesa e il Paese tutto – ha messo in evidenza Tofalo -, Abbiamo fatto grandi passi in avanti nel rafforzare il sistema di sicurezza Cyber. La Difesa ha messo in campo una realtà d’eccellenza interforze che rappresenta un ingranaggio importante del Sistema Paese. Un modello virtuoso da poter esportare in tutta la Pubblica Amministrazione”.

Nel corso della visita il Sottosegretario alla Difesa ha avuto modo di approfondire lo stato dei lavori e le azioni da compiere per poter esprimere al massimo le capacità del Comando per le Operazioni in Rete e così garantire, secondo una visione unitaria e coerente, la gestione tecnico-operativa di tutti i sistemi di Information & Communications Technology/C4 dell’Area Interforze e di quelli centralizzati in ottica joint, nonché degli assetti interforze finalizzati alla condotta delle Cyber Network Operations.