DUBAI EXPO 2020: LEORNADO RAPPRESENTERÀ IL “MADE IN ITALY” AEROSPAZIALE

Sono lieto che Leonardo abbia deciso di collaborare con l’Italia ad Expo 2020 Dubai dato che le ricadute dell’Aerospace & Space Economy, nella quale Leonardo svolge un ruolo da protagonista e ha una posizione competitiva a livello internazionale, sono parte integrante del nostro progetto che si basa su sostenibilità, wellness e sicurezza per tutti. Il claim dell’Italia “La Bellezza unisce le Persone” indica che cosa le tecnologie innovative connesse agli skill creativi possono fare per generare un futuro migliore collegando le scoperte spaziali all’osservazione della Terra e dei mari, la mobilità sicura e veloce alla gestione delle crisi e allo sviluppo sostenibile”. Con queste parole il Commissario Generale per l’Italia ad Expo 2020 Dubai, Paolo Glisenti, ha annunciato l’accordo con l’ex Finmeccanica per la sponsorizzazione del Padiglione Italia.

Innovazione e sostenibilità saranno i temi chiave dell’Expo 2020 Dubai, in programma per 6 mesi a partire dal 20 ottobre 2020.

Siamo orgogliosi di partecipare al Padiglione dell’Italia a Expo 2020 Dubai e di contribuire alla valorizzazione dell’eccellenza del nostro Paese che è esso stesso un mix unico di creatività e tecnologia. L’attitudine verso la trasversalità della conoscenza è da sempre per noi un elemento che ci caratterizza e che ci lega idealmente a Leonardo da Vinci, la versatile mente del Rinascimento che ci ha ispirato per la scelta del nostro nome – ha aggiunto Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo -. Nel Padiglione Italia porteremo alcune delle più importanti innovazioni tecnologiche della nostra azienda con l’obiettivo di mostrare il nostro significativo contributo al progresso e allo sviluppo delle comunità nelle quali operiamo”.

Tra le novità, che l’Azienda italiana presenterà al Padiglione, ci sono le tecnologie e i prodotti relativi alle nuove frontiere aeronautiche, come droni e convertiplano AW609, e per l’industria spaziale, con l’orologio atomico e la trivella della missione ExoMars2020.

Secondo le previsioni, il Padiglione Italia sarà visitato in media da oltre 28.000 persone al giorno per un totale di 5 milioni di utenti nell’arco dei sei mesi dell’evento.