ESA SOLAR ORBITER: TESTATO CON SUCCESSO IL CANALE UV DI METIS

È stato completato con successo il test sul canale UV di Metis, il coronografo a bordo di Solar Orbiter, in viaggio verso l’incontro gravitazionale con Venere, primo passo per l’immissione della sonda ESA in orbita solare.

Nonostante l’emergenza sanitaria legata al Covid-19, che ha costretto il team di Metis a lavorare da casa interagendo in remoto con il centro di controllo delle missioni dell’Agenzia Spaziale UE in Germania, è stato attivato il contatto interattivo con lo strumento.

“Queste prime immagini attestano il lavoro fatto dal team Metis, composto dall’Agenzia spaziale italiana Asi in collaborazione con l’Istituto nazionale di astrofisica – Inaf e con il Cnr, diverse università italiane e istituti di ricerca sparsi in tutto il mondo, in particolar modo il team dell’Istituto Max Planck per le ricerche sul Sistema Solare di Gottinga, in Germania, che è partner nella fornitura dei due rivelatori del coronografo, entrambi commissionati con successo – si legge nella nota diffusa dall’Agenzia Spaziale Italiana -. Ma il commissioning non è ancora finito: adesso tutto l’impegno è concentrato verso un ulteriore importante passo in avanti, il prossimo 15 maggio quando verrà ottimizzato l’allineamento degli occultatori del coronografo, che permetterà di avere la vera prima luce simultanea nei due canali dello strumento”.

Metis sarà il primo coronografo che utilizzando un singolo telescopio produce simultaneamente immagini in banda UV e in banda visibile, fondamentali per comprendere la fisica delle due principali componenti della corona solare: elettroniidrogeno.