IL NUOVO ADDESTRATORE M-345 OTTIENE L’INITIAL CERTIFICATION DA ARMAEREO

La Direzione Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità – ARMAEREO, l’Ente certificatore del Ministero della Difesa, ha rilasciato la Initial Certification per il nuovo addestratore M-345 di Leonardo. La certificazione è stata ottenuta attraverso un complesso percorso di validazione che ha coinvolto il Reparto Sperimentale Volo, del 61° Stormo e del 10° Reparto Manutenzione Velivoli dell’Aeronautica Militare, in circa 200 missioni di test in volo.

“Il riconoscimento della certificazione iniziale dell’M-345 conferma le caratteristiche e le capacità di questo aereo, unico nel suo genere per prestazioni, costi di acquisizione e gestione, proiettando questo aereo a pieno titolo sul mercato internazionale – ha detto Lucio Valerio Cioffi, Capo Divisione Velivoli di Leonardo -. Il risultato raggiunto è il frutto di una forte sinergia tra industria, DAAA e Forza Armata in ottica di Sistema Paese che si inserisce appieno nel solco dell’eccellenza nell’addestramento riconosciuta a livello internazionale alle Forze Armate italiane”.

La certificazione dell’M-345 costituisce la prima applicazione per un velivolo ad ala fissa della nuova norma della DAAA AER(EP).P-21, redatta in accordo con l’European Military Airworthiness RequirementsEMAR-21,  stringente requisito certificativo internazionale che favorirà anche l’export del velivolo.

L’M-345, grazie alla sua avionica avanzata ed al sistema di addestramento integrato con innovativi simulatori connessi anche con velivoli in volo, consentirà all’Aeronautica Italiana un significativo miglioramento dell’efficacia addestrativa ed una maggiore efficienza con una riduzione dei costi operativi. I nuovi aerei, progettati per soddisfare i requisiti di addestramento basico e basico-avanzato, andranno ad integrare gli M-346 impiegati per la fase avanzata dell’addestramento dei piloti e, nell’ambito del progetto International Flight Training School – IFTS, supporteranno il consolidamento del processo di crescita e internazionalizzazione dell’offerta formativa lanciata dall’ex Finmeccanica in partnership con l’AMI.