TELESPAZIO DE: AL FIANCO DI ESA PER LE MISSIONI BIOMASS E FLEX

Telespazio Germany ha siglato un contratto con l’Agenzia Spaziale Europea – ESA per fornire all’European Space Operations Centre – ESOC servizi di supporto ingegneristico per la preparazione alle operazioni delle missioni Earth Explorer Biomass e Fluorescence Exolorer – Flex.

“La nostra offerta combina le migliori componenti dei modelli di servizio che Telespazio Germany implementa già presso ESOC, Deutsches Zentrum für Luft und Raumfahrt – DLR ed EUMETSAT – ha spiegato Paul Bearman, responsabile della divisione Systems Engineering di Telespazio Germany -. Per prima volta, inoltre, ESOC ha affidato la responsabilità dei completi servizi di supporto per la preparazione alle operazioni di missione ad un solo fornitore”.

Le missioni di osservazione della Terra Biomass (Earth Explorer 7) e FLEX (Earth Explorer 8) sono parte del programma ESA denominato Living Planet e hanno l’obiettivo di aiutare ricercatori e scienziati a comprendere meglio il ciclo globale del carbonio e a fornire maggiori informazioni sulle foreste e, in generale, sulla vegetazione.

Fluorescence Explorer, in particolare, grazie al suo strumento FLORIS, realizzato dall’ex Finmeccanica e in grado di fornire mappe globali della fluorescenza della vegetazione, misurerà per la prima volta dallo spazio l’attività fotosintetica e la salute della vegetazione. FLEX, sviluppata da un consorzio guidato da Thales Alenia Space Italia come prime contractor, fornirà dati anche nel campo dell’agricoltura, aiutando la gestione delle colture e della sicurezza alimentare, contribuendo così a sostenere la crescente domanda di cibo su scala mondiale.

Biomass, invece, missione per la quale Leonardo SPA e Thales Alenia Space forniranno equipaggiamenti chiave, entro il 2022 inizierà a fornire una mappa globale della quantità di carbonio immagazzinato nelle foreste del mondo, rivelando così lo status delle stesse, sia in superficie che nel sottosuolo. I risultati della ricerca di Biomass avranno un impatto non solo dal punto di vista scientifico ma saranno fondamentali anche per raggiungere gli obiettivi delle Nazioni Unite nella riduzione delle emissioni da deforestazione (United Nations’ Reducing Emissions from Deforestation and Degradation plus – REDD+).

Per Biomass, la controllata tedesca di Telespazio, in qualità di prime contractor, e i suoi partner stanno già fornendo un nuovo modello di servizio basato sull’esperienza nei servizi ingegneristici e operativi accumulata nel corso degli anni da Telespazio per numerosi clienti.

F. C.