DIFESA AEREA: AL 2° STORMO IL SECONDO SISTEMA SIRIUS

Leonardo SpA ha consegnato al 2° Stormo dell’Aeronautica Militare di Rivolto il secondo esemplare del nuovo sistema missilistico di difesa aerea SIRIUS.

Con la consegna del nuovo esemplare, il primo era stato assegnato nel settembre 2020 in aggiunta al sistema SPADA già in dotazione all’AMI, la base aerea friulana incrementa ulteriormente le sue capacità di difesa aerea, rafforzando il suo ruolo di polo missilistico di Forza Armata.

Il secondo SIRIUS permetterà inoltre ai tecnici di Leonardo di poter svolgere sul sedime aeroportuale di Rivolto, in cooperazione con il personale del Gruppo Missili del 2° Stormo, importanti prove di integrazione del software con la configurazione finale del nuovo sistema di difesa aerea missilistica denominato Medium Advanced Air Defence System – MAADS.

Il SIRIUS è un sistema BMC4 – Battle Management Command, Control, Communication & Computer che integra un radar di moderna concezione e un apparato hardware e software che ne consente l’impiego. Esso ha spiccate doti di mobilità grazie ad un proprio veicolo dedicato che ne consente lo spostamento in tempi molto rapidi.

Le funzioni del sistema sono molteplici e possono spaziare da un impiego come sensore integrato in un’architettura di sorveglianza non solo nazionale ma anche a livello NATO, ad un utilizzo in qualità di Comando e Controllo di unità di fuoco dislocate anche a distanza significativa rispetto al sistema stesso.